Al via le selezioni per i 3.000 Navigator: in Sicilia previste 429 figure


Pubblicato il 2019-04-18


Immagine articolo: Al via le selezioni per i 3.000 Navigator: in Sicilia previste 429 figure

Scade il: 8 Maggio 2019


Condividi

Spazio disponibile

Pubblicato dalla ANPAL l'atteso bando per diventare navigator, in seno al progetto Reddito di Cittadinanza. Attraverso la procedura verranno selezionate 3.000 mila figure dall’Agenzia Nazionale Politiche attive del Lavoro   che forniranno l’assistenza tecnica ai Centri per l’Impiego, selezionati e formati per supportarne i servizi e per integrarsi nel nuovo contesto caratterizzato dall’introduzione del Reddito di Cittadinanza, per il quale l’obiettivo è di assicurare assistenza tecnica ai CPI, valorizzando le politiche attive regionali, anche in una logica di case management da integrare e da implementare con le metodologie e tecniche innovative che saranno adottate per il reddito di cittadinanza.

Alla procedura selettiva di cui al presente Avviso possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, siano in possesso dei requisiti sotto indicati:

a)laurea magistrale/specialistica(LM/LS) in una delle seguenti discipline:

  • scienze dell’economia (LM‐56 o 64/S)
  • scienze della politica (LM‐62 o 70/S)
  • scienze delle pubbliche amministrazioni (LM‐63 o 71/S)
  • scienze economico aziendali (LM‐77 o 84/S)
  • servizio sociale e politiche sociali (LM‐87)
  • programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S)
  • sociologia e ricerca sociale (LM‐88) sociologia (89/S)
  • scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua (LM‐57 o 65/S)
  • psicologia (LM‐51 o 58/S) giurisprudenza (LMG‐01 o 22/S)
  • teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S)
  • scienze pedagogiche (LM‐85 o 87/S)

b)cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di regolare permesso di soggiorno per lavoro.

c)godimento dei diritti civili e politici, anche nello stato di appartenenza e provenienza.

d)assenza di condanne penali, di procedimenti penali in corso, interdizione o altre misure che escludono la costituzione del rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni, secondo le leggi vigenti.

e)assenza di condanne penali, anche se con sentenza non passata in giudicato, per reati di mafia, di terrorismo, di narcotraffico, di violenza sessuale, malversazione, truffa, frode, concussione, corruzione, induzione indebita a dare o promettere utilità, istigazione alla corruzione, peculato, turbata libertà dell’industria o del commercio, ricettazione, riciclaggio, autoriciclaggio.

f)assenza di licenziamenti o dispense dall'impiego presso una pubblica amministrazione. g)idoneità fisica allo svolgimento delle attività.

L’incarico di collaborazione avrà durata fino al 30 aprile 2021 e un compenso lordo annuo pari a euro 27.338,76 (ventisettemilatrecentotrentotto/76), oltre euro 300,00 (trecento/00) lordi mensili a titolo di rimborso forfettario delle spese per l’espletamento dell’incarico, quali spese di viaggio, vitto e alloggio.

l candidato dovrà presentare la domanda di partecipazione alla selezione pubblica sul sito  http://selezionenavigator.anpalservizi.it mediante l’utilizzo di PIN INPS oppure SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi) entro l'8 maggio 2019.

Sono ammessi alla selezione i candidati in possesso dei requisiti di ammissibilità, secondo un rapporto di 1 a 20 tra posizioni ricercate e candidature pervenute su base provinciale, in ragione del miglior voto di laurea. In caso di parità verrà preferito il candidato più giovane di età. Quindi nella provincia di Palermo a fronte di 125 figure ricercate ben 2500 potranno essere ammesse ai test, mentre in province come Trapani e Agrigento solo 700 saranno i candidati ammessi ai test, essendo 35 le posizioni ricercate.

La prova di selezione consiste in un test con domanda a risposta multipla costituito da 100 domande così ripartite:

  • 10 quesiti di cultura generale,
  • 10 quesiti psicoattitudinali,
  • 10 quesiti di logica,
  • 10 quesiti di informatica,
  • 10 quesiti sui modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro,
  • 10 quesiti sul reddito di cittadinanza,
  • 10 quesiti sulla disciplina dei contratti di lavoro,
  • 10 quesiti sul sistema di istruzione e formazione,
  • 10 quesiti sulla regolamentazione del mercato del lavoro,
  • 10 quesiti di economia aziendale.

La distribuzione sul territorio italiano di ricerca:

  • ABRUZZO TOT. 54
  • BASILICATA TOT. 31
  • CALABRIA TOT. 170
  • CAMPANIA TOT. 471
  • EMILIA ROMAGNA TOT. 165
  • FRIULI VENEZIA GIULIA TOT.46
  • LAZIO TOT. 273
  • LIGURIA TOT. 66
  • LOMBARDIA TOT. 329
  • MARCHE TOT. 55
  • MOLISE TOT. 13
  • PIEMONTE TOT. 176
  • PUGLIA TOT. 248
  • SARDEGNA TOT. 121
  • TOSCANA TOT. 152
  • UMBRIA TOT. 33
  • VAL D'AOSTA TOT. 6
  • VENETO TOT. 142

In Sicilia i posti disponibili sono 429 e sono così suddivisi:

  • AGRIGENTO 35 posti (700 posti in preselezione)
  • CALTANISSETTA 24 posti (480 posti in preselezione)
  • CATANIA 100 posti (2000 posti in preselezione)
  • ENNA 13 posti (260 posti in preselezione)
  • MESSINA 45 posti (900 posti in preselezione)
  • PALERMO 125 posti (2500 posti in preselezione)
  • RAGUSA 21 posti (420 posti in preselezione)
  • SIRACUSA 31 posti (620 posti in preselezione)
  • TRAPANI 35 posti (700 posti in preselezione)

Per leggere il bando e presentare la domanda ti chiediamo di mettere il mi piace alla nostra pagina facebook , e poi clicca qui.

Se ti piace l'articolo condividilo con i tuoi amici e metti il mi piace alla nostra pagina seguita da oltre 45.000 persone.


Vuoi rimanere sempre aggiornato? clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook



Vuoi maggiori info? Contattaci subito!