Riaperto il bando "Marchi+3": nuovi incentivi per registrare i propri marchi


Pubblicato il 2019-01-06


Immagine articolo: Riaperto il bando "Marchi+3": nuovi incentivi per registrare i propri marchi

Scade il: Attivo fino ad esaurimento fondi


Condividi

Spazio disponibile

In un mercato globalizzato come quello di oggi,la protezione di un marchio può essere ottenuta anche solo attraverso l’uso. Tuttavia, è diventato sempre più importante registrare il proprio marchio presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) e presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) in quanto, così facendo, si ottiene una maggiore protezione, soprattutto in caso di contestazioni o conflitti con altri soggetti.

Un marchio registrato attribuisce diritti esclusivi che consentono di impedire l’uso non autorizzato, da parte di altre imprese, dello stesso marchio o di un marchio simile. (Per maggiori specifiche sull'importanza di registrazione di un marchio e su come registrarlo clicca qui )

Proprio in quest'ottica, era stata riavviata la misura Marchi+3, agevolazione promossa dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico e l'Unioncamere, con l'obiettivo  supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei marchi all’estero. La misura , che si era chiusa a maggio 2018 per esaurimento fondi, è stata adesso rifinazianata con un fondo di oltre 2 milioni di euro.

Il programma agevolativo prevede due linee di intervento:

  • Misura A - Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

Le spese ammissibili per la Misura A sono:

  • Progettazione del marchio
  • Assistenza per il deposito
  • Ricerche di anteriorità
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione
  • Tasse di deposito presso EUIPO

Le agevolazioni per la Misura A sono pari all'80% delle spese ammissibili sostenute con un importo massimo dell’agevolazione di € 6.000 per ciascuna domanda di marchio depositata presso EUIPO, ed un valore massimo di  € 20.000 per impresa.

Misura B - Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

Le spese ammissibili per la Misura B sono:

  • Progettazione del marchio nazionale/EUIPO
  • Assistenza per il deposito
  • Ricerche di anteriorità
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione
  • Tasse sostenute presso UIBM o EUIPO e presso OMPI per la registrazione internazionale

Le agevolazioni per la Misura B sono:

1)pari all'80% delle spese ammissibili sostenute con un importo massimo dell’agevolazione:

  • € 6.000 per ciascuna domanda di registrazione di marchio depositata presso OMPI che designi un solo Paese;
  • € 7.000 per ciascuna domanda di registrazione di marchio depositata presso OMPI che designi due o più Paesi.

2) pari al 90% delle spese ammissibili sostenute nel caso in cui la designazione interessi Usa e/o Cina con importo massimo dell'agevolazione di:

  • € 7.000 per ciascuna richiesta relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi Usa o Cina
  • € 8.000 per ciascuna richiesta relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi Usa e/o Cina e uno o più Paesi

L’agevolazione prevista dalla Misura B può essere concessa fino al valore massimo di  € 20.000 per impresa

Per leggere il bando completo e per essere assistiti durante la progettazione e registrazione del marchio e per poter richiedere le agevolazioni previste dla bando clicca qui.

Le domande di agevolazione possono essere presentate a partire dal 11 dicembre 2018  e sino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Per il precedente i fondi si sono esuriti in meno di tre mesi.

Se ti piace l'articolo condividilo con i tuoi amici.

Se volete rimanere sempre informati cliccate sul "Mi Piace" della nostra pagina Facebook "Incentivi Sicilia"  o iscrivetevi alla nostra newsletter.


Vuoi rimanere sempre aggiornato? clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook



Vuoi maggiori info? Contattaci subito!