Prorogata la misura investimenti dell' OCM Vino Sicilia. Contributi al 50% per rinnovare cantine e realizzare ecommerce e punti vendita


Pubblicato il 2019-02-17


Immagine articolo: Prorogata la misura investimenti dell' OCM Vino Sicilia. Contributi al 50% per rinnovare cantine e realizzare ecommerce e punti vendita

Scade il: 25 Febbraio 2019


Condividi

Spazio disponibile

L’Assessorato Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca della Regione Siciliana ha lanciato a dicembre 2018 il bando OCM Vino 2018/2019 - Misura investimenti, con il quale vengono previste agevolazioni per realizzare investimenti nel settore della viticoltura.

Nel dettaglio la misura Investimenti dell O.C.M. Sicilia , dispone di una dotazione finanziaria di ben 13 milioni di euro, ed i beneficiari sono 

  1. le microimprese, le piccole e medie imprese
  2. le imprese che occupano meno di 750 persone o il cui fatturato annuo non supera i 200 Milioni di Euro;
  3. le imprese classificabili come grande impresa ovvero che occupi più di 750 dipendenti o il cuifatturato annuo sia superiore ai 200 milioni;

la cui attività sia:

a) la produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da essi stessiottenuti, acquistati o conferiti dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione;

b) l’elaborazione, l'affinamento e/o il confezionamento del vino, conferito dai soci e/o acquistato,anche ai fini della sua commercializzazione; sono escluse dal contributo le imprese che effettuano lasola attività di commercializzazione dei prodotti oggetto del sostegno.

c) la produzione di vino attraverso la lavorazione delle proprie uve da parte di terzi vinificatori qualora ladomanda sia volta a realizzare ex novo un impianto di trattamento o una infrastruttura vinicola, anche aifini della commercializzazione

Le tipologie di operazioni ammesse nell’ambito della misura “Investimenti”, sono:

  • realizzazione e/o ammodernamento delle strutture aziendali, nonché acquisto di attrezzature per laproduzione, trasformazione, imbottigliamento, confezionamento, commercializzazione, e conservazionedel prodotto:
  1. cantina;
  2. cantina fuori terra;
  3. cantina interrata;
  4. fabbricato per trasformazione prodotti vitivinicoli;
  5. riattamento di strutture per la trasformazione aziendale; fabbricato per commercializzazione prodotti vitivinicoli;
  6. riattamento di strutture per la vendita diretta di prodotti vitivinicoli;
  7. fabbricato per stoccaggio conservazione prodotti vitivinicoli;
  8. riattamento di strutture per la conservazione prodotti vitivinicoli;
  9. attrezzature per la commercializzazione prodotti vitivinicoli;
  10. attrezzature per conservazione prodotti vitivinicoli;
  11. attrezzature per trasformazione prodotti vitivinicoli, ivi comprese le attrezzature di laboratorio peranalisi enologiche (strumentazione per l'analisi chimico-fisica delle uve, dei mosti e dei vini, finalizzate alcampionamento, controllo e miglioramento dei parametri qualitativi delle produzioni);
  12. attrezzature per vendita diretta prodotti vitivinicoli;
  13. macchine per distribuzione acque reflue in cantina;
  14. impianto trasformazione, conservazione, commercializzazione vino;
  15. impianto trattamento reflui cantina;
  16. attrezzature informatiche (hardware e software) per l’informatizzazione delle fasi di vinificazione, stoccaggio e commercializzazione;
  17. E-commerce “cantina virtuale” piattaforme web finalizzate al commercio elettronico;
  18. Sistemazione di aree esterne al servizio della struttura di trasformazione.
  • Punti vendita aziendali ed extraziendali, purché non ubicati all'interno delle unità produttive, compren­sivi di sale di degustazione:
  1. investimenti materiali per l'esposizione dei prodotti vitivinicoli, compresa la degustazione;
  2. investimenti materiali per la vendita aziendale dei prodotti vitivinicoli e la degustazione, ivi comprese le attrezzature informatiche.
  • Acquisto di recipienti e contenitori e barriques per l'invecchiamento e la movimentazione dei vini.

E' previsto un finanziamento in conto capitale, da calcolarsi in percentuale sul costo totale ammissibiledell’intervento richiesto a finanziamento. ll contributo massimo concedibile è pari al 50%dell’investimento finanziabile nel caso di microimprese, piccole e medie imprese, del 25% nel caso di imprese che occupano meno di 750 persone o il cui fatturato annuo non supera i 200 milioni di euro,e del 19% nel caso di grandi imprese.

Per quanto concerne gli interventi finanziabili, vengono fissati i seguenti limiti di spesa:

  1. € 3.000.000,00 quale limite massimo del costo totale dell’investimento ammissibile;
  2. € 30.000,00 quale spesa minima ammissibile a finanziamento.

Le aziende partecipanti potranno presentare un'unica domanda relativa a “progetti biennali” per investimenti da completare entro il 31 agosto 2020. La scadenza dell'invio, precedentemente fissata per il 15/02/2019, è fissata oggi al 25/02/2019 (leggi da qui la proroga)

Per leggere il bando pubblico per il Piano Regionale per la ristrutturazione e riconversione vigneti, Campagna 2018/2019 clicca qui

Seguici su Facebook sulla nostra pagina "IncentiviSicilia.it" o iscriviti alla nostra newsletters,per conoscere tutte le news su incentivi e lavoro in Sicilia e partecipa alle conversazioni. Siamo già in 45 mila.

 

 


Vuoi rimanere sempre aggiornato? clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook



Vuoi maggiori info? Contattaci subito!