56 milioni € per le imprese siciliane che investono in innovazione in forma associata con la misura 1.1.3 del PO FESR Sicilia


Pubblicato il 2017-06-27


Immagine articolo: 56 milioni € per le imprese siciliane che investono in innovazione in forma associata con la misura 1.1.3 del PO FESR Sicilia

Scade il: 21 Settembre 2017


Sempre in Gazzetta Ufficiale Regione Sicilia del 23 giugno 2017, è stato pubblicato l'avviso che ha dato il via alla misura 1.1.3 dal titolo "Sostegno alla valorizzazione economica dell’innovazione attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative nei processi, nei prodotti e nelle formule organizzative, nonché attraverso il finanziamento dell’industrializzazione dei risultati della ricerca" .

La misura in oggetto, dedicata all'innovazione delle imprese siciliane come le misure 1.1.2 e 1.1.5 pubblicate in GURS il medesimo giorno, si pone l’obiettivo di finanziare progetti realizzati in partenariato tra imprese per il rafforzamento della capacità innovativa con particolare riferimento a:

  1. l’avanzamento tecnologico dei prodotti, dei sistemi di produzione, dei sistemi organizzativi delle imprese;
  2. la diversificazione produttiva, anche attraverso la contaminazione delle tecnologie e delle loro applicazioni legate anche al design e alla progettazione.

Particolare attenzione verrà posta al tema della promozione e consolidamento delle reti di impresa, nonché all’inserimento di ricercatori con elevati profili tecnico-scientifici nell’ambito dei progetti presentati. Gli ambiti di intervento dei progetti dovranno riguardare uno degli ambiti tematici della Strategia regione di Specializzazione Intelligente (S3): Agroalimentare, Economia del Mare, Energia, Scienza della Vita, Turismo Cultura e beni Culturali, Smart Cities and Communities.

La dotazione finanziaria disponibile è pari a 56.062.268,80 euro e sono previste agevolazioni per la realizzazione di progetti il cui costo complessivo non può superi i 2 milioni di €. Gli aiuti della misura 1.1.3 sono concessi nella forma di contributi in conto capitale e secondo le seguenti intensità: a) il 50 % dei costi ammissibili per le PMI; b) il 15% dei costi ammissibili le Grandi Imprese soltanto se tali imprese collaborano effettivamente con le PMI nell'ambito dell'attività sovvenzionata e se le PMI coinvolte sostengono almeno il 30 % del totale dei costi ammissibili.

Potranno presentare domanda le PMI come definite e le Grandi imprese in forma associata, costituite come Raggruppamenti temporanei o attraverso contratti di Rete1 che comprendano almeno 3 imprese di qualsiasi dimensione.

Sono ammissibili a contributo le spese relative a:

  • spese di personale;
  • i costi relativi a strumentazione, attrezzature, immobili e terreni nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  • i costi della ricerca contrattuale, delle competenze e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato;
  • altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi,direttamente imputabili al progetto.
  • spese generali, entro i limiti del 7% del valore complessivo delle spese

Le domande potranno essere presentate da subito e fino al 21/09/2017. Per leggere il bando completo clicca qui.

Se volete rimanere sempre aggiornati cliccate sul "Mi Piace" della nostra pagina Facebook "Incentivi Sicilia 2014 - 2020: finanziamenti, opportunità e lavoro" dal banner in basso.


Vuoi rimanere sempre aggiornato? clicca "mi piace" sulla nostra pagina Facebook


Diventa un fan di Incentivi Sicilia